Staff TraLeRighe

Brancadoro Emilio
Carolla Silvana
Faniello Domenico

Galliano Mauro

BukItaly

FESTIVAL DEL LIBRO - ESTATE 2020
DAL 6 AL 31 LUGLIO
logo-nuuuuz.com.jpg
logo-nuuuuz.com.jpg

BukSummer è organizzato da TraLeRighe

Logo2020.jpg

HOME

HOME

SCADENZA ISCRIZIONI 30 settembre 2020

1° Premio
Pubblicazione del libro con la Casa Editrice DAIMON EDIZIONI

Logo2020.jpg

1° Premio
Pubblicazione del libro con la Casa Editrice DAIMON EDIZIONI

FRAMMENTI DI TE ( tratto da "In viaggio")

di FRANCESCA ARCELLONI

Mi perdo nei tuoi abbracci: mi piace pensare che la tua vita si circondi con la mia e che in ogni tuo sorriso ci sia un attimo di me. Troppe pretese? Anche no e ti spiego il perchè: vivo di vibrazioni ed energie espresse, che poche volte nella vita ho lasciato parlare, in un arcobaleno di colori: mi fanno bene al cuore e mi avvicinano a Te. A te che sei l'indifferenza del momento, un muro, ricorda che sto scardinando, goccia a goccia, la tua resistenza. A te che tieni stretta la tua armatura ricorda che sono qui nella tua incoscienza di folli pensieri che mi invii con la posta prioritaria dei tuoi occhi blu che toglie il respiro ed arrossisce nel tramonto in cui vede abbracciarci con gli occhi e con l'anima. Ad ogni alba sarò li a percepire ogni tuo passo giocare (come i bambini) ad "Un, due, tre...stella" con il mio cuore e da lontano ogni parola si collegherà nella nostra lingua parallela senza tante pretese che altri capiscano. Bastiamo noi! Tutto ti arriverà in chiaro come se guardassi un film: Noi siamo in quel film: frammenti di viaggio che ci hanno portato fino a qui è con la migliore tecnologia di un cuore wi-fi collegato in privato a due. Amo la tua follia, amo il tuo gusto di ridere; mi piace il tuo modo di scrivere certe storie che hai nel cuore e che non tiri fuori mai, che ti fanno sentire meno forte anche se così non è! Nei tuoi sorrisi...ci vedo il mare e la tua voglia di gridare al mondo chi sei o forse no, ma sei tu immersa nei tuoi pensieri di oggi e di ieri. Dimmi chi sei e cosa vuoi da me: mi prendi per una mano e mi trascini a te...mi avvicini per un saluto per poi congedarmi per quel giorno. E tu mi tieni accanto viso contro viso che sento tutto in uno sulla mia guancia la mia barba appoggiata al tuo viso. Fermi, immobili, ed attimi indefiniti che passano e noi sempre lì come se nessuno dei due sapesse cosa fare: il cuore batte, batte più forte...sottoforma di un abbraccio che ti schiaffegga con il mio affetto. Ti sento stringere a me e di nuovo tutto scivola via. Occhi negli occhi ad un "palmo" di bacio. Il tempo non passa mai ti leggo dentro immerso nelle onde e cerco di non affogare e torno a galla per respirare. Sei una bella ricarica di energia come se mettessi un caricatore attaccato alla presa per ricaricarmi, mi attrae tutto questo! Sono stato proprio stupido a non capirti e non rapirti dal tuo mondo: mi piace e mi fa paura! Mi distrae e mi attira! Combatto le tue guerre ma non posso! Mi distrae la tua semplicità e naturalezza che complice con i tuoi occhi mi fa perdere i sensi. In un attimo sul mio cammino la vita mi ha regalato un raggio di sole che vorrei ventiquattro ore al giorno. Vibrazioni corrono lungo le corde di una chitarra e so solo io che queste note suonano ricordandomi ancora una volta che lasci un vuoto non essendo qui! Ora che vorrei il tuo mondo intorno: Tu dove sei? La vita scorre ed i pensieri sono persi dentro parole e note di una canzone parlano di Te. Non sono qui a dimenticarti dietro una buona birra od un bicchiere di Rum, ma la mia testa rimane rapita dall'inevitabile tuo mondo.

L'inebriante birra mi addolcisce i pensieri che sono pesanti e stanchi di pensare e ti cercano qui da accarezzare, abbracciare, ridere insieme con quel contatto visivo: è gioia. Occhi brillanti nei tuoi quando ti parlo e dicono tutto. Mi volto e tu sei lì e non me ne ero nemmeno accorto. Il gioco di una sera e sono caduto nel tuo cuore.


12 visualizzazioni